Aggredito da un condòmino mentre fa running a Gardolo – Maurizio che già vestiva i nostri colori anni fa !! INCREDIBILE !! Un augurio di pronta ripresa !!

lunedì 27 aprile 2020: ECCO COSA SUCCEDE QUANDO SI FA PASSARE IL RUNNER COME UNTORE. Che poi una persona, seppur come scrive Maurizio sul suo profilo facebook, “di dubbia lucidità mentale …”, prenda a botte un atleta amatore durante l’allenamento, c’era da aspettarselo.

E’ vero che il primo contagiato a Codogno era un runner,  era un amatore che aveva partecipato in febbraio alla Maratonina delle Due Perle a Santa Margherita Ligure e a un’altra corsa prima di ammalarsi. Da lì è iniziata una stupida campagna della stampa, nella quale giornalisti e virologi hanno fatto a gara per distruggere un pezzetto alla volta l’immagine del runner, fra battutine, risolini compiaciuti e in generale una completa mancanza di tatto e anche di conoscenza del settore. Ora i risultati … BESTIE tutti quanti , che godono nel far notizia e allo stesso tempo sono loro gli istigatori.

E’ accaduto oggi a MAURIZIO PRIGHEL, già nostro atleta anni fa, ora passato con gli amici del Fraveggio, abitante a Trento , precisamente a Gardolo via Monte Calisio. Nel suo profilo facebook conclude con un comune filo di pensiero “…meditate se questi sono i risultati del COVID 19 poveri noi…”.

  

Siamo consapevoli tutti che le conseguenze di questa influenza da 13000 morti in ITALIA (dato di oggi) contro i circa 10.000 annui classici delle solite influenze, cinesi, australiane e banda varia, condite dal terrorismo mediatico che ne consegue alle decisioni del governo, (per vender giornai ensoma …) la gente poco intelligente si fa condizionare e poi qualcuno arrivato alla frutta fa questi gesti.

Andando alla cronaca, Maurizio, alla fine del suo allenamento nei pressi della sua abitazione stava rincasando e sto qua, con il borsello lo ha colpito rovinosamente, come si vede dalla foto pubblicata da lui stesso.

Il suo post ha riscosso numerosi commenti di sostegno. E’ intervenuto anche il consigliere comunale Alberto Pattini: “Piena solidarietà al coscritto, compagno di naia e di sport, sperando che venga fatta piena luce su questo grave atto d’inciviltà”.

AUGURI MAURIZIO, AUGFURISSIMI DA TUTTA LA SOCIETA’ , PER UNA SUPER VELOCE RIPRESA !! SEN FORTIIIIIIIIIIIIIIIIIII MAURIZIOOOOOOOOOOOOO !!!!!

 

Share This Post On