PURTROPPO vince ancora il microbo … anche il CSI TRENTINO GETTA LA SPUGNA … peccato 😷

Tramite, il delegato della commissione tecnica Atletica Leggera il CSI fa sapere che l’intero Campionato Provinciale di Atletica Leggera è annullato.

Fra linee guida disastrose e persone che dettano linee difensive marcate , troppo marcate a dir nostro , il CSI trentino è costretto ad annunciare :

Campionato in Pista e Campionato di Strada

quest’anno dice Addio

Purtroppo, come noto, l’attuale situazione legata alla pandemia COVID-19, per quanto ci riguarda, ha già portato all’annullamento di molte gare del Campionato Provinciale CSI valido per la stagione 2019/2020 e dalle notizie ad oggi a nostra disposizione sembra che la necessità di distanziamento sociale e la messa in atto di importanti (e anche costose) misure di sicurezza da parte degli organizzatori di competizioni sarà necessaria anche nei prossimi mesi.

Dopo attenta analisi dell’attuale e della prospettica situazione, seppur con grosso rammarico, come Commissione Tecnica di Atletica Leggera non possiamo far altro che dichiarare ANNULLATO per la corrente stagione l’intero Campionato Provinciale di Atletica Leggera consentendo così ai sodalizi di svincolarsi da ogni impegno organizzativo precedentemente preso.

Allo stesso tempo sono annullati anche tutti i vigenti regolamenti riguardanti l’atletica leggera emessi dal CSI Trento in quanto riteniamo che le squadre che vorranno eventualmente organizzare gare e competizioni siano libere di farlo a proprie condizioni senza dover sottostare a regole organizzative imposte dallo stesso CSI Trento.

Quindi, ad esempio, se si riterrà di organizzare manifestazioni, ogni sodalizio potrà liberamente decidere in merito alle eventuali tasse di iscrizione, ai tempi e modalità di iscrizione, al numero massimo di partecipanti, alle categorie ammesse, ai percorsi e relative distanze, modalità e tempi di gara, di stesura delle classifiche, premiazioni, premi di partecipazione, ristori, ecc.

Ovviamente eventuali competizioni dovranno avvenire applicando le regole tecniche/disciplinari che saranno impartite dalle autorità nazionali, locali e federazioni al fine di limitare sia la diffusione del virus che le responsabilità degli organizzatori legate a tale eventualità. Si ritiene, tra l’altro, che le autorità preposte effettueranno, nelle manifestazioni che prevedono “aggregazione” di persone, controlli molto attenti e approfonditi in merito al rispetto di tutte le regole con il rischio, in caso di mancanze, di vedersi annullata la manifestazione oltre che la comminazione di pesanti multe e sanzioni.

Ovviamente se le condizioni cambieranno potremo anche pensare ad altre ipotesi in merito ad un Campionato ridotto, ma ogni ipotesi dovrà essere realistica, praticabile e fondata su basi normative certe oltre che sulla disponibilità di qualche sodalizio di prendersi in carico l’organizzazione di eventuali competizioni.

Il Comitato CSI di Trento, come sempre, è disponibile ad ogni confronto e, nel limite delle proprie possibilità, di consulenza alle eventuali società interessate ad organizzare gare.

Vi terremo aggiornati in merito ad eventuali sviluppi dell’intera situazione.

Un caro abbraccio a tutti Voi nella speranza di poterci rivedere presto!

Per La Commissione Tecnica per l’Atletica Leggera Comitato CSI di Trento  Giancarlo Manfredi

 

20200511_as_atl_annullamento-campionato

Share This Post On