CAMPIONATO ITALIANO CADETTI 🇮🇹 : UN TRIO DELLE MERAVIGLIEEEE !!!! 8^ ALICE nei 80m – 9° STEFANO nei 80m e 11^ LIA nei 1200sp !!! STREPITOSIIIIIII !!!! 🧡🖤 TITOLO 🇮🇹 PER LUNA GIOVANETTI e GIULIA RICCARDI BRONZO !!! 🇱🇻

Sabato/Domenica 6/7 ottobre 2018: Rieti (RI) – Per la serie : Le soddisfazioni in questo anno non finiscono !! Superlativa trasferta per i nostri tre portacolori …… o quattro ? 😀 🧡🖤 🧡🖤

STEFANO MOSER, ALICE GASPERAT, LIA NARDON eeeee LUNA GIOVANETTI 😀 🧡🖤 🧡🖤

Venerdi di viaggio e trasferimento in quel di Rieti con tutta la comitiva TRENTINO TEAM CADETS 🇱🇻 e le gare iniziate poi il sabato.

Subito la prima delle 4 soddisfazioni 🙂 ALICE GASPERAT che a corso negli 80m cadette nella serie più forte ha strappato un ottimo 10″69 aggiudicandosi alla fine l’8° posto assolutoooo !!!! GRANDE ALICEEEEE – allenatore Guerrini Giampiero 

Poi è stata la volta dell’altro nostro super velocista, MOSER Bolt STEFANO che ha fatto il personale nella gare degli 80m cadetti, si è vinto la batteria pure, col tempone di 9″76 che lo ha fatto giungere alla fine 9° assolutooooooo !!!! MITICOOOOO STEFANOOOOOO – allenatore Guerrini Giampiero

Poi la domenica è stata la volta della prima gara dei nostri con LIA NARDON che correva le siepi, i  mitici 1200sp, e come sempre negli appuntamenti che contano la Lia è stata super super BRAVISSIMAAAA aggiudicandosi la 4^ posizione di batteria col personale di 4’06.07 che gli è valso 11° posto in classifica generale. GRANDEEEE LIAAAAAAAAAAAAA – allenatore Antonio Casagrande

Quindi nella prima batteria la “nostra” futura speranza del mezzofondo Italiano la mitica LUNA GIOVANETTI, che a Gennaio passerà nelle nostre fila ….. come giustamente merita 😀 😀 che alla fine dei 3 giri di pista, con il personale nonchè record italiano di categoria 3’49.53 LUNA ha vinto la gara nonchè IL TITOLOOOO ITALIANOOOOOOOOOOOOOOO – allenatore Rolando e Antonella Beatrici

UNA MENZIONE va sicuro all’altra medaglia targata Trentino e cioè a GIULIA RICCARDI del trilacum;

E d’argento è stata la marcia di Giulia Riccardi nel pentathlon: pensare di avere la meglio della neo primatista italiana Greta Brugnolo (4668 punti) era fatica sprecata, ma la doppia figlia d’arte trilacense ha saputo accumulare un bottino mai raggiunto in precedenza, come dimostra il quorum finale di 4243 punti, in cui spiccano il 12″06 negli 80hs ed il 38,85 nel giavellotto.

CLASSIFICHE

FOTO AVDCniani

e la CAMPIONESSA ITALIANA

Share This Post On