CORSA IN MONTAGNA 2020: COSA BOLLE IN PENTOLA 🤔 🇮🇹

Mercoledi 8 Aprile 2020: lunedì c’è stata la videoconferenza del Fiduciario tecnico della corsa in montagna per l’Italia Paolo Germanetto e tecnici della corsa in montagna per affrontare problematiche relative al calendario della corsa in montagna 2020.

In sintesi si è parlato di :

ASSOLUTI e JUNIOR

  • INDIVIDUALI: Il Camp. Italiano assoluto e Junior, prova unica, a Susa, prova unica Partigiani Stellina (per ora confermato in agosto il 22/23).
    Sarà su percorso completo per i maschi e con partenza dal km 4  per le donne.
    Se salta la gara di Susa, allora si farà molto probabile a Casto (BS) il 3/4 ottobre 2020.
  • STAFFETTE: Saltata la sede di Lanzada,  potrebbe essere proposto a Morbegno e si sta valutando anche questa opzione con gli organizzatori.
  • RADUNO PREMONDIALE Si pensa anche ad un raduno autunnale da organizzare a Darfo prima dei mondiali.
  • MONDIALE: Comunque gli italiani saranno prova di selezione per i mondiali di Lanzarote, preselezionati Xavier, Cesare Maestri e Elisa Sortini tra le donne.
    Quale selezione per mondiali in alternativa, in mancanza di gare si potrebbe organizzare una cronometro riservata ai migliori 15/20 su percorso con sede da definire comunque in salita.

GIOVANILE

  • STAFFETTE: Si sta ragionando con gli organizzatori del Fletta Trail di Malonno (prima settimana di agosto) per valutare se il campionato italiano per  le staffette giovanili ( e Criterium cadetti tra regioni) potrà eventualmente essere recuperato in quella sede.
  • INDIVIDUALE: L’individuale giovanile (e Criterium per regioni cadetti/e)  di fine maggio previsto a Piuro potrebbe essere organizzato a Susa nell’ambito del Camp. Italiano Assoluto prova unica Partigiani Stellina (per ora confermato in agosto il 22/23). Se salta Susa i giovani potrebbero recuperare l’individuale  come ultima possibilità anch’essi nell’ambito della gara di Casto del 3/4 ottobre.

Al momento si sta ragionando su queste variazioni, augurandoci che si possa riprendere con gradualità da giugno e luglio con attività prevalentemente regionali, questi sono gli orientamenti.

Share This Post On