DA OGGI SABATO 9 MAGGIO CI SI PUÒ SPOSTARE IN AUTO PER ANDARE A FARE SPORT😊✍

Da oggi sabato 9 maggio, data la nuova ordinanza provinciale, si potrà utilizzare la macchina per raggiungere il posto dove si vuole o ci si deve allenare.

La corsa per fortuna è uno sport praticabile quasi ovunque, ma non si può biasimare chi voglia trovare posti migliori o chi debba andare presso specifiche strutture sportive.

“…è consentito utilizzare l’auto per recarsi presso circoli ed impianti con la finalità di fare sport individuale all’aria aperta. Una norma che sostanzialmente dà il via libera a tutta una serie di sport come l ‘arrampicata, il kayak, il golf, il windsurf, il tiro con l’arco, escursionismo…”

_____________________________________

SOTTO IL VECCHIO ARTICOLO 

Siamo consapevoli che la maggior parte dei corridori si allena vicino a casa e che quindi questo non rappresenti un particolare problema, ma per alcuni lo è.
Lo è principalmente per il giovanile o quei atleti Elite che dovrebbero allenarsi in pista.

Noi, qui in Valle per raggiungere Masen dobbiamo spostarci con l’auto, perchè l’orografia del territorio, l’assenza di mezzi pubblici e il non poter circolare con l’auto NON consentono quindi il suo raggiungimento. Purtroppo così sarà finche il ns. Governo Trentino non deciderà diversamente.

Rimane quindi INCOMPLETA la possibilità già da questa settimana per i nostri atleti di interesse nazionale, raggiungere il nostro “circolo” come cita il decreto, ossia l’impianto sportivo nostro.

Eppure come chiarisce il Governo sul suo sito di FAQ – SITO ISTITUZIONALE, lo consentirebbe. Ma noi siamo speciali in Trentino 🙄

Palazzo Chigi ribadisce che “è consentita solo se è svolta individualmente, a meno che non si tratti di persone conviventi. Non più solo in prossimità delle proprie abitazioni. Sarà possibile la presenza di un accompagnatore per minori o per persone non comepltamente autosufficienti. E’ obbligo rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri, se sitratta di attività sportiva, e di un metro, se sitratta di semplice attività motoria. In ogni caso vietati gli assembramenti..” poi precisa , “al fine di svolgere l’attività motoria o sportiva di cui sopra, è consentito anche spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività. Non è consentito svolgere attività motoria o sportiva fuori dalla propria Regione”.

Quindi come scritto, saremo autorizzati a poter spostarci in quel di Masen per fare attività sportiva nella ns. pista, ma per i ragazzi della valle a meno che non siano del comune di Giovo e quindi abitanti nei pressi della pista, NON è consentito purtroppo, grazie alle regole restrittive della ns. Provincia Autonoma.

CI APPELLIAMO alla PAT, affinchè capisca la ns. esigenza e si allinei alle decisioni del Governo Italiano.

POI ALTRA COSA

In attesa poi che si faccia chiarimenti anche sulla possibilità di trasportare i nostri ragazzi dal 18 maggio in poi. Che non ci trovassimo a disutere anche per quel giorno su come si deve fare. Che ci siano chiare idee se dobbiamo farli portare dai genitori o se almeno un pò più della metà di 9 possibili passeggeri, cioè almeno 6 si possano portare, lasciando libero il posto centrale delle tre file disponibili.

Dal giornale del Trentino di ieri si legge, di code interminabili per l’apertura del Mc Donald’s in via Brennero: Dunque per la ns. provincia, nessun problema per raggiungere il Mc Donald’s, in auto, ma a fare sport come prevederebbe l’OMS invece NO.

CHE CONTROSENSO PERÒ…

 

 

 

Share This Post On