Il proprietario di un ristorante, che era stato scelto come portatore di torcia olimpico

Il proprietario di un ristorante, che era stato scelto come portatore di torcia olimpico
muore nel fuoco, dopo essere diventato abbastanza pessismista sul fatto della crisi del coronaviru.

 

La sera del 30 aprile, il 54enne maschio proprietario di un ristorante nel reparto Nerima di Tokyo specializzato in cotolette di maiale fritto di tonkatsu è morto a causa di ustioni di tutto il corpo in un incendio al ristorante.
L’uomo era stato una delle persone scelte come portatori di torce per la staffetta della torcia delle Olimpiadi di Tokyo del 2020. Con la crisi del coronavirus che causava sia il rinvio delle Olimpiadi sia una perdita di affari al ristorante, l’uomo aveva recentemente iniziato a parlare pessimisticamente del futuro a coloro che lo circondavano. Con la prova che il corpo dell’uomo è stato cosparso di olio da cucina Tonkatsu, la polizia metropolitana della stazione di polizia di Hikarigaoka sta esaminando attentamente la causa dell’incendio.

Verso le 22:00 il 30, l’incendio è scoppiato nel ristorante Tonkatsu al primo piano di un edificio a tre piani. Un residente del quartiere che ha notato fumo chiamato i vigili del fuoco. I pompieri hanno trovato il pavimento e parte di un muro in fiamme, con l’uomo disteso sul pavimento nell’area salotto del cliente. Fu portato di corsa in ospedale ma fu dichiarato morto un’ora e mezza dopo. Date le circostanze della scena, la polizia crede che possa aver versato olio da cucina su se stesso, ma non è stata trovata alcuna nota suicida..

Secondo i residenti locali e un’intervista su un programma TV via cavo locale, il ristorante è in attività da 50 anni e l’uomo era il suo terzo proprietario. Nato a Toda, Saitama, si è trasferito nel reparto Itabashi di Tokyo quando era alle superiori. Dopo aver frequentato una scuola superiore locale, ha studiato economia nel programma di scuola serale della Hosei University, svolgendo un lavoro part-time durante il giorno per pagare le tasse scolastiche. Dopo aver completato la sua laurea ha anche studiato all’università di Keio. Dopo aver conseguito un master presso la scuola di specializzazione della Nihon University, lui e sua moglie hanno rilevato il ristorante gestito dai suoi genitori e hanno iniziato a gestirlo insieme. Ha svolto un ruolo di primo piano nelle attività dell’associazione imprenditoriale locale ed era noto per avere un forte senso di comunità.

L’hobby dell’uomo era la maratona. Nel 2005 ha corso la sua prima maratona in una gara amatoriale a Tokyo ed è stato accolto al traguardo dalle sue tre figlie. Ha iniziato a prendere parte a gare in tutto il paese e non vedeva l’ora di ricevere i premi fatti a mano che le sue figlie gli avrebbero dato al suo ritorno a casa. Nel dicembre dell’anno scorso è stato selezionato come portatore di torce olimpico. Mostrando quanto significasse per lui, l’uomo scrisse sulla sua pagina Facebook, “Mia moglie e i miei figli sono stati così gentili da correggere tutti gli errori nella mia applicazione. È come un sogno”. Avrebbe portato la torcia nel suo quartiere di Nerima il 18 luglio.

 
 

 

 
Share This Post On