🏃‍♀️🏃INIZIARE A CORRERE DA ZERO🏃🏃‍♀️

Già il fatto che tu desideri iniziare a correre🏃🏃‍♀️ è un passo importante.
Intraprendere una nuova attività richiede sempre coraggio ed energia.

Ognuno ha le sue motivazioni per cui decide di iniziare a correre: per dimagrire, per stare in forma, per battere lo stress, per trovare nuovi amici, per fare dello sport a contatto con la natura oppure per accompagnare un amico che già corre, divertirsi
Qualsiasi sia la tua motivazione, se stai leggendo questo articolo, sei già sulla buona strada: ricordati però di procedere con gradualità e che i risultati che vorrai ottenere non arriveranno subito, ma col tempo e con della sana costanza.
Ai risultati che ti sei prefissato, si aggiungeranno sicuramente altre piacevoli gratificazioni che inizialmente non avrai neanche previsto…

Qui sotto riporteremo delle tabelle che permetto di “imparare” a correre.
All’inizio si alterna la camminata più o meno veloce alla corsa blanda.

Camminare è l’attività fisica più naturale che un uomo possa compiere, quindi la si può fare anche solo come divertimento
e i vantaggi che porta sono:

  • miglioramento della funzione cardiocircolatoria;
  • miglioramento dell’efficienza muscolare;
  • rinforzamento di articolazioni e legamenti;
  • diminuzione dello stress;
  • aiuto nel calare di peso;
  • aumento della propria energia;
  • aiuta la socializzazione;
  • è una attività dolce, per niente traumatica;
  • è veramente alla portati di tutti.

Iniziando a camminare si scoprirà che il movimento stimola i sensi e aiuta la riflessione.
Due fenomeni che, abbinandosi, permetteranno in breve di ritrovare quell’armonia e quel dialogo con se stessi che i ritmi imposti dalla società spesso portano a dimenticare.
Si imparerà ad ascoltare i cuore che batte, ad apprezzare il lavoro dei polmoni, ad interpretare il linguaggio dei muscoli e delle articolazioni, organi capaci di parlare attraverso mille piccoli segnali.
Si imparerà poi a sentire la strada, ad avvertire le piccole variazioni di pendenza, la diversa morbidezza tra i vari asfalti, le terre battute, i ciottoli, e dei vari tappeti erbosi e sarà divertente notare come, nel tempo a ogni ambiente naturale nel quale ci immergeremo corrisponderà una risposta sempre diversa ma sempre più pronta e automatica delle nostre gambe.

Dopo le prime sedute sentirai degli indolenzimenti a zone del tuo corpo di cui non conoscevi pure l’esistenza.
È così. Non ti preoccupare. È normale. 

Cuore, muscoli, polmoni, legamenti ed ossa vengono sollecitati.
Devono abiutarsi e solo così potranno diventare più forti.
È una splendida trasformazione che stai avendo.

Ma eccoci al programma di allenamento

È chiaro che non tutti devono partire dal primo livello.
La persona che ha già il suo peso forma, che è giovane e già sportiva potrà passare ad un livello successivo.
Altrettanto chiaro che per alcuni sarà necessario prima prevedere delle settimane in cui si cammina e basta.
E ricordarsi che una occulata programmazione è la chiave per il tuo divertimento, la sicurezza ed il mantenimento a lungo termine.

Ma bisogna sempre, sempre e sempre rammentare che non bisogna farsi prendere dalla frenesia.
Specialmente all’inizio
Non conta la velocità,
Non conta l’ampiezza della falcata,
Non conta lo stile,
Non conta il percorso ne come tipo, ne come distanza,
L’unica cosa importante è andare

Bisogna utilizzare un approccio morbido cioè mentre si corre, bisogna si faticare, ma non troppo.
Se si ha una persona accanto bisognerebbe sempre essere in grado di parlagli.

TABELLA per Iniziare da ZERO correre soluzione A tratta da Runner’s World 

TABELLA per iniziare da ZERO correre soluzione B

Perchè proprio la corsa e non altri sport?
• La corsa è lo sport più naturale per l’essere umano. Da quando i nostri progenitori hanno acquisito la posizione eretta, l’evoluzione ha trasformato l’uomo in una macchina perfetta per camminare e correre. La sedentarietà fa arrugginire il nostro corpo ma state sicuri che con un po’ di allenamento il vostro motore tornerà a brillare.
• La corsa è uno sport semplice e pratico. La corsa può essere praticata ovunque: tutti hanno accanto a casa una strada poco frequentata, un parco, un giardino o l’argine di un fiume dove andare ad allenarsi. Sarà anche l’occasione per scoprire vicino a casa degli ambienti naturali che magari non conoscete neanche.
• La corsa è uno sport per chi ama la libertà. Potete allenarvi a qualsiasi ora del giorno e non sarete obbligati ad incastrare la vostra attività sportiva con gli orari di apertura di palestre, piscine ed altri impianti sportivi. Potete uscire di casa con le scarpe da running e partire immediatamente, senza dover prendere l’auto e impazzire per trovare un parcheggio nei pressi della palestra o della piscina, perdendo tempo inutile…
• La corsa è uno sport economico. L’unica vera spesa che dovrete affrontare sarà l’acquisto di un paio di ottime scarpe da running (approfondiamo più avanti). Per il resto niente spese di abbonamento per la frequenza a palestre o piscine e anche per l’abbigliamento, una t-shirt e un paio di calzoncini che trovate in casa possono bastare per iniziare… Quando poi sarete diventati degli atleti provetti potrete anche apprezzare le qualità dell’abbigliamento “tecnico” e sbizzarrirvi con i vari accessori da runners…
• La corsa è uno sport per tutte le stagioni (dell’anno). Organizzandosi con l’abbigliamento adatto potrete correre all’aperto in tutte le stagioni: scoprirete che è possibile e anche divertente correre d’inverno sotto la pioggia o la neve e che nonostante questo, non vi ammalerete neanche (o perlomeno non di più di quando eravate sedentari…)
• La corsa è uno sport per tutte le stagioni (della vita). La corsa è uno sport per tutti, dai bambini ai centenari ed oltre… Ognuno può divertirsi correndo o camminando secondo le proprie possibilità, secondo il proprio grado di allenamento e conoscendo i propri limiti, potrà trascorrere dei momenti piacevoli…
• La corsa è uno sport divertente. All’inizio questa affermazione vi sembrerà assurda: vi parrà che la corsa sia solo fatica e dolore. Scoprirete col tempo che la corsa diventerà per voi uno sport rilassante e divertente… Se poi doveste scegliere di corricchiare alle gare domenicali, entrando a far parte di una società sportiva, scoprirete anche il lato allegro e sociale del podismo.
Se non credete a queste motivazioni, fidatevi comunque! Anche a me, se qualche anno fa mi avessero detto che avrei avuto piacere a girare “in tondo” su una pista d’atletica o che mi sarei divertito a correre e ad arrivare in cima ad una salita, sfinito e con la lingua di fuori, avrei preso tutti per matti. Eppure adesso che per malanni vari non riesco a correre … mi sento quasi male.

Una scelta importante: le scarpe👟!
Se avete iniziato a correre o se la vostra intenzione è quella di cominciare, la prima cosa che dovete acquistare è un buon paio di scarpe da running. Le calzature sono per il podista il mezzo principale per fare il proprio sport e sono paragonabili a quello che è la bicicletta per il ciclista o la macchina da corsa per il pilota di Formula 1. Sbagliare il tipo di scarpa significa incorrere in molti problemi: in primo luogo di salute (dolori, vesciche, problemi articolari e muscolari, etc…) e di conseguenza anche di prestazioni atletiche… Quindi se dovete risparmiare su qualcosa, fatelo su tutto ma non sulle scarpe da corsa…
Quando mi alleno e vedo delle persone che hanno iniziato a correre da poco, in molti casi le riconosco dal tipo di abbigliamento e dalle scarpe che indossano. Quando osservo alcuni runners che corrono con le scarpe da tennis di tela o con scarpe che sembrano da ginnastica (perchè hanno il logo di grandi marchi sportivi) , ma che in realtà sono semplici scarpe da passeggio, mi fanno male i piedi per loro.
Qui il link ad un sito che indica come scegliere la propria scarpa.

 

Share This Post On