MARATONA DI VIENNA: SUPER SUPER MATTEOOO VECCHIETTIIIII … il racconto della sua bellissima esperienza con trattamento da Top …… 😍😍🤩🤩🧡🖤

Domenica 7 aprile 2019: VIENNA – STREPITOSO M,ATTEO VECCHIETTI che in quel di Vienna compie l’ennesima ed eroica garona 😍😍🤩🤩🧡🖤

Dunque, partiamo un pò dall’inizio, ovvero, Matteo a poche settimane dalla gara, decide con la famiglia di andare a visitare la città … eeeeeeeeee za cheee 😆 , visto che da li a poco si sarebbe corso la gara della Maratona di Vienna, manda una mail per capire se ci sono ancora possibilità di iscriversi. Sta di fatto che l’organizzazione, una volta chiesto il tempo , ha aperto gli occhi, si è informata e il responsabile delle iscrizioni, non solo accetta l’iscirzione anche se tardiva, ma in più gli chiede se può fare da pace alle prima donne…. AFFARE FATTO dice Matteo.

Poco dopo comunica che il venerdì pre maratona si sarebbe tenuto il meeting tecnico presso un albergo a Vienna…. A questo meeting c’erano tutti i top e top runner della gara. Il responsabile spiegava per filo e per segno la giornata della gara dicendo oltre al programma della giornata tempi e modi di come si doveva correre fino a che km tirava uno o l’altro e quando uno doveva ritirarsi. Per le donne era diverso ad ogni donna “due angeli custodi” che le scortavano. Matteo, intanto, fissava il tabellone con in mezzo a tutti quei nomi di super atleti il suo con a fianco M42…e era già entrato nel suo sogno.

Poi sono saliti in una stanza a dare i vestiti dello sponsor Adidas per la gara hai veri top e i pettorali. A Matteo non comunicano niente… ” meglio così posso correre come voglio ..” pensa 🧡🖤

Poco dopo gli scrive Mark chiedendogli se poteva correre a 2h26 😳 ma gli ha risposto che non poteva farcela…ma avrebbe wwwto a 2h30. Mark non risponde 😳 Il giorno della gara si presenta alla tenda con bagno privato situata a 2 metri dalla partenza. Egli guardava questi atleti e ancora non capiva cosa ci faceva li con loro 😂😂.

Alla gara decide di aiutare un’austriaca con passaggio alla mezza a 1h14:30.

Tabella quasi rispettata ma poi sia lei che Rogger l’altro accompagnatore si ritirano allora , via libera, “posso fare la mia gara e come piace a me …” il suo pensiero e quindi via testa bassa e pedalare

Appena giunto al traguardo due signore dell’organizzazione lo accompagnano nella zona allestita per i top dove c’erano poltrone e divani e dei massaggiatori pronti a sciogliere i muscoli a quelle gambette stanche ma divertite e soprattutto emozionate di cotanto trattamentooooo 😂😂

In più c’era ogni ben di Dio da mangiare e da bere…  mentre se ne stava li sul mio divanetto pensava ” a che fortuna ho avuto di vivere una giornata così…per il risultato… quello non conta… cacchio che gosuriaaaaaa …”

ECCO LA BELLA AVVENTURA CAPITATA AL NOSTRO MATTEO, ORAMAI DIVENTATO ANCHE LUI UN TOP RUNNER, O MEGLIO UN TOP ATLETAZZO 😂😂, CHE HA TEMPONI DA PAURA SULLA MARATONA. GODERE DI QUESTI PRIVILEGI NON NE AVEVA MINIMAMENTE IDEA … MA TUTTO QUESTO E’ SOLO E PURO RISULTATO DI TANTISSIMI SACRIFICI ED ALLENAMENTI.

GRANDE MATTEO ORGOGLIOSISSIMI DEL TUO “TRIONFO” IN TERRA AUSTRIACA …. PS. IL TEMPO?  a giusto, è vero, non lo avevamo scritto, presi da questo bel racconto … 2h33.44 😍😍💪💪🧡🖤🧡🖤

RISULTATI

Share This Post On