progetto #AtleticaViva Online promosso dalla Direzione Tecnica di Atletica Italiana 🇮🇹

Nell’ambito del progetto #AtleticaViva Online promosso dalla Direzione Tecnica di Atletica Italiana, spazio a seminari tecnici online dedicati alla corsa sui sentieri.

Tre appuntamenti da mettere in agenda, tre incontri che si terranno sulla piattaforma Zoom a partire da

  • mercoledì 8 aprile, con primi relatori due volti assai noti del mountain running italiano, Alex Baldaccini e Marco Filosi.
  • Giovedì 9 aprile si apriranno invece le agende dell’allenamento di Francesco Puppi, Cesare Maestri e Xavier Chevrier, attraverso il racconto dei rispettivi allenatori.
  • sabato 11 aprile, uno spazio aperto sulle lunghe distanze. Con i primatisti italiani della 100 Km, Giorgio Calcaterra e Monica Casiraghi, entrambi già iridati, uno sguardo alle distanze più lunghe della strada. Con loro Fulvio Massa, collaboratore della Direzione Tecnica per il trail running, che proporrà un’interessante analisi e confronto tra i format S e L nel panorama del trail running internazionale di oggi.

La partecipazione è riservata agli accreditati – qui di seguito tutti i dettagli -, e per i tecnici il Centro Studi FIDAL riconoscerà 0,5 crediti a coloro che parteciperanno ai 3 incontri.

NELLO SPECIFICO SI TRATTA DI :

Mountain and trail running – Gli incontri si terranno sulla piattaforma Zoom. Sono ammessi fino a 100 presenti. Per le iscrizioni scrivere a mountain.trail@fidal.it

Mercoledì 8 aprile, ore 17.30 – Esiti di uno studio accademico sugli infortuni più comuni nel mountain running (M. Filosi, Università di Brescia) e strategie di prevenzione (A. Baldaccini, top runner e terapista). Modera P. Germanetto.

Giovedì 9, ore 17.30 – Gotta Catch’em all: più veloci nel cross e su strada per competere con i corridori africani in montagna: l’inverno 2020 di Xavier Chevrier (P. Germanetto), Cesare Maestri (G. Zanetti), Francesco Puppi (T. Tiberti).

Sabato 11 aprile, ore 10.45 – Sfumature di ultramaratona: la strada (di e con M. Casiraghi e G. Calcaterra) e i sentieri (F. Massa).

 

Share This Post On