DA MERCOLEDÌ 29 APRILE, SI PUÒ CORRERE🏃 IN TRENTINO💪😍🧡🖤 alcune specifiche !!

Come da noi precedentemente previsto e annunciato ci sono stati provvedimenti che riguardano la corsa.
Il presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti ha emanato l’ordinanza che entra in vigore con mercoledì 29 aprile, permettendo corse nel proprio comune di residenza, e nel rispetto della distanza di due metri .
Ciò è valido per tutto il Trentino.

Quindi :

  • La mascherina NON sarà obbligatoria indossarla, ma bisognerà portarla con se per utilizzarla quando si incrociano altre persone.
  • Non serve l’autocertificazione ma sicuramente bisogna portarsi dietro un documento d’identità.
  • Ancora non sarà possibile entrare nei parchi  (dopo il 4 maggio p.v.).
  • Il Presidente Fugatti ha precisato durante la conferenza stampa di oggi 29/4/2020 che sulle ciclabili e ciclopedonali all’interno del proprio Comune è consentito andare a piedi (camminando o correndo). L’uso della bicicletta invece su pedonali e ciclopedonali è consentito al momento solo per motivi di lavoro.
  • I sentieri chiusi dai singoli Comuni non saranno percorribili fin quando le Amministrazioni Locali non li riapriranno.
  • Non si potrà utilizzare il proprio mezzo, anche all’interno dei limiti comunali, per raggiungere zone più comode/belle e correre lì.
  • I minorenni possono circolare come gli adulti, cioè liberi e felici, e se troppo piccoli e hanno paura allora il genitore PUO’ accompagnarli.

Per le due ruote ancora nulla.

Questa cosa avrà purtroppo degli effetti drammatici sugli Sceriffi da Balcone che perderanno lo status di Eroi. Si prevedono esaurimenti nervosi e suicidi.


Una chicca: nell’ordinanza c’è scritto:

siamo tornati a fare un qualcosa di sano…


E si potrà tornare a condividere i propri allenamenti con il proprio GARMIN o con gli altri GPS…


Author: Michele Giovannini

Share This Post On