TRANS D’HAVET: 80km con 5500⛰️metri di dislivello con⚡temporali⚡da paura. DANIELA BERNABÈ eroica!!!

Il trail “Trans d’Havet” prende il nome dalla galleria dedicata al generale d’Havet sul Pasubio lungo la Strada degli Eroi e nella versione Marathon prevede 80km con 5500 metri di dislivello.
Non è una gara per tutti e tantomeno quest’anno dove il maltempo⛈ ha costretto gli organizzatori a modificare al volo il percorso.
Già la partenza è stata ritardata causa temporale (e chi ha fatto anche solo una volta un Trail sa che il maltempo triplica la fatica).
Poi salita, fango, pioggia, neve, rocce sdrucolevoli e le famose 52 gallerie.
680 iscritti e 273 classificati, più una ventina a cui è stato imposto di tagliare il percorso, indicano la tostezza di questa manifestazione.
E una era dei nostri!!!

Tantissimi complimenti alla nostra tostissima DANIELA BERNABÈ che ci racconta:
“Una gara molto difficile e segnata da un tempo disastroso soprattutto per noi che siamo ‘normali’ non top runner… Sono tante le ore che trascorri in montagna certo tutto era previsto (il mal tempo) ma quando lo affronti è tutto diverso e più di due cambi non li puoi portare perché con lo zaino da trekking cammineresti e non correresti.  E per non andare incontro ad ipotermia ti toccava correre ;-). Per fortuna durante il giorno il tempo si è un po’ calmato ma verso le sedici altro temporale che ha franato il percorso rendendolo impraticabile. Io per fortuna ero già passata [per bravura n.d.r.]. Per tutti gli altri hanno sospeso la gara dopo quindici ore fatte con temporali e grandine. Sono contenta di essere arrivata perché quando ci sono condizioni così l’importante è arrivare sani e salvi. Certo non ho vinto la gara ma sono contenta di essere riuscita ad arrivare in fondo”

CHE DIRE?
GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Classifiche e percorso

Author: Michele Giovannini

Share This Post On