ALLA FASSA RUNNING , UNA MAMMA CON GRANDE CORAGGIO

La forza di una madre che piange la morte del figlio. Mary Li Perni, il coraggio di una mamma runner

Perdere un figlio deve essere devastante, un evento contro natura che cambia la propria vita per sempre. Nessuno è preparato ad affrontare un dolore simile e il senso di vuoto che si porta dietro.

Questa triste esperienza è capitata a una di noi, a Mary Li Perni, podista pavese, che il 26 giugno del 2015 ha perso il figlio Gianluca in un tragico incidente in montagna.
Gianluca amava la montagna, era uno scalatore esperto, ma proprio una scalata in Val di Fassa, al gruppo Sella, gli è stata fatale.

Mary con grande coraggio non si è arresa al dolore e ha tenuto vivo il ricordo di Gianluca ogni giorno e ha scelto di omaggiare la sua memoria correndo la Val di Fassa Running, una corsa a tappe molto impegnativa che, per uno strano caso del destino, si svolge proprio nei giorni dell’anniversario della scomparsa.

Durante la tappa di ieri, la seconda, Mary con grande commozione ha tagliato il traguardo urlando il nome del figlio, in un atto allo stesso tempo liberatorio e di ricerca di conforto.
Il gesto ha emozionato anche gli organizzatori, il presidente Armando Mich ha voluto conoscere e abbracciare Mary e in sostegno a quanto sta facendo è stata nominata cittadina onoraria della Val di Fassa Running e le è stato donato il pettorale dell’edizione 2018. La news su Val di Fassa Running
UNA
Mary ci fa sapere che finchè avrà le forze continuerà a correre nel ricordo di suo figlio.
Il mondo podistico sicuramente le trasmetterà il coraggio e la forza necessari a proseguire nel suo atto d’amore.

Share This Post On