CORTINA TRAIL: SUPER DIEGO 86° su 1200 arrivati IN UN SUPER TEMPOOOOOO !! GRANDE DIEGO , GRANDE AVDC !!!!!!!!!!

Sabato 25 giugno 2016: DIEGO KERSCHBAUMER, ancora una volta sorprende !!! 🙂

Unico rappresentate, per la mitica AVDC, per una gara che sa di mito 🙂 , infatti nel circuito THE NORTH FACE LAVAREDO ULTRA TRAIL, che prevede tre gare in tre giorni, Diego ha fatto la 47 km con 2650 m D+, concludendo alla STRAgrande , in 6h26 , 86° assoluto , che su 1200 partecipanti, tutti del “mestiere”, praticamente ha quasi vinto la gara 🙂 e grazie a lui AVDC in super evidenza 😀 GRANDE DIEGOOOOOOOOOOOOOOOOO SEMPRE SUPERRRRRR

CLASSIFICA

le tre gare, ovvero :

  • 119Km  Lavaredo Ultra Trail
    La decima edizione della The North Face® Lavaredo Ultra Trail prenderà il via dal cuore di Cortina. La sera di venerdì 24 giugno 2016, Corso Italia si illuminerà con le centinaia di lampade frontali che guideranno gli atleti nei loro primi chilometri di corsa notturna. Arriveranno da tutto il mondo per questa incredibile corsa che in 119 km abbraccerà i luoghi più spettacolari delle Dolomiti: il Cristallo, le Tofane, le Cinque Torri, e naturalmente le Tre Cime di Lavaredo. Un lungo viaggio a piedi che vedrà impegnati grandi campioni, capaci di tagliare il traguardo in 12 ore, e semplici appassionati che avranno 30 ore di tempo per arrivare a Cortina entro il tempo massimo stabilito.
  • 47Km Cortina Trail
    Corsa più breve con partenza la mattina del sabato da Corso Italia a Cortina. I 1300 concorrenti (numero chiuso) avranno 12 ore di tempo a disposizione per coprire il tracciato ad anello, che seguirà i primi 10 e gli ultimi 37 km del percorso lungo. Una corsa per chi vuole “sfondare” il muro dei 42 km, classica distanza della maratona, e avvicinare alla montagna gli appassionati di trail running e delle Dolomiti.
  • 20Km Cortina Skyrace
    Venti chilometri e mille metri di dislivello positivo per questa skyrace che parte e arriva dal centro di Cortina e porta a scoprire dall’alto tutta la conca ampezzana. Forcella Zumeles, il punto più alto del percorso, va conquistata salendo faticosamente ripidi pendii erbosi e rocciosi, ma regala un panorama fantastico sulla Regina delle Dolomiti e sulle montagne che la circondano: Cristallo, Tofane, Cinque Torri, fino a Pelmo, Civetta e Marmolada. 
Share This Post On